Condividere i Previlegi

 
Condividere i Previlegi Vi consente di acquisire in pieno tutti i diritti di un altro cittadino.

Quando prendete i previlegi di un altro cittadino, mantenendo la Vostra identitÓ e Nome potete agire esattamente come se foste lui, acquisendo, contemporaneamente a lui tutti i diritti e poteri che lui eventualmente ha. Potete modificare le sue proprietÓ o costruire a suo nome (questo consente per esempio di costruire a due o pi¨ mani un unica costruzione). Se il cittadino che ha dei previlegi a poteri speciali quali la possibilitÓ di usare oggetti particolari o azioni speciali anche Voi potete usarle o addirittura se ha poteri nella configurazione del mondo anche Voi potete configurare il mondo e cosi via. Per˛ mentre acquisite dei previlegi perdete contemporaneamente i vostri diritti per riaquistarli come rilasciate i previlegi altrui. Vi ricordiamo che anche se prendete dei previlegi mantenete il Vostro nome e gli altri abitanti continuano a identificarvi con la Vostra cittadinanza.

Per consentire a qualcuno di prendere i Vostri previlegi Ŕ necessario che specificate una password dei previlegi nella pagina Attributi del Cittadino. Poi potete dare questa password alle persone desiderate ( Vi consigliamo di dare sempre questa password in modo riservato, per esempio in whisper o per telegramma, in quando se venisse in mano di persone poco raccomandabili potrebbero per esempio distruggere le Vostre costruzioni in modo irrimediabile) Chi riceve questa password deve aprire la finestra Acquisisci Previlegi nel menu connessione e li scrivere il vostro Nome Cittadino e nel successivo campo scrivere la password che gli avete dato.

Lo scopo della possibilitÓ di Condividere i Previlegi Ŕ quello di consentire di condividere con altri la Vostra registrazione senza fornigli informazioni sulla stessa (password di connessione) e quindi evitando furti di cittadinanze. Con la password dei previlegi gli altri non possono accedere ai Vostri dati cittadino, quale Nome, password di connessione e indirizzo email. In questo modo ognuno conserva pienamente la sua identitÓ pur prendendo i diritti e poteri di altri cittadini.